Resta in contatto

Approfondimenti

Coni, il testo del ricorso del Palermo

Ecco la versione integrale di quanto presentato d’urgenza dallo staff di avvocati della società rosanero nel tentativo di fermare i play-off di questa sera e provare a fare valere le proprie ragioni

La società U.S. Palermo S.p.A. ha presentato un ricorso contro la Federazione Italiana Gioco Calcio e la Procura Federale della FIGC e nei confronti di Maurizio Zamparini, di Anastasio Morosi, di Giovanni Giammarva, del Benevento Calcio s.r.l. per la riforma e/o l’annullamento della ordinanza della Corte Federale d’Appello della FIGC – Sezioni Unite, di cui al C.U. n. 102/CFA (2018/2019), adottata il 16 maggio 2019, comunicata in pari data, che si è pronunciata sulla istanza cautelare urgente formulata dalla società US Città di Palermo S.P.A. nel reclamo dalla stessa introdotto in data 15 maggio 2019, avverso la decisione del Tribunale Federale Nazionale, pubblicato sul C.U. n. 63/TFN del 13 maggio 2019 concernente il deferimento del Procuratore federale n. 12055/816pf18-19/GP/GC/blp del 29 aprile 2019.

La vicenda trae origine dal deferimento, da parte della Procura Federale FIGC, a carico della U.S. Città di Palermo S.p.A., per responsabilità diretta e oggettiva, per violazione dell’art. 4, commi 1 e 2, CGS FIGC, per i fatti addebitati in concorso tra loro a Maurizio Zamparini – per i 7 addebiti di cui al deferimento -, Anastasio Morosi – per i 5 addebiti di cui al deferimento – e Giovanni Giammarva – per l’addebito di cui al deferimento – da cui è conseguita la pronuncia, in primo grado endofederale, del Tribunale Federale Nazionale FIGC (C.U. n. 63/TFN del 13 maggio u.s.), con la quale è stato dichiarato inammissibile il deferimento a carico del sig. Zamparini e sono state irrogate le sanzioni della inibizione di 2 anni a carico del sig. Giammarva, della inibizione di cinque anni a carico del sig. Anastasio e della sanzione della retrocessione del Palermo al’ultimo posto della classifica del Campionato di Serie B s.s. 2018/2019, per la evidenziata “sistematica attività volta ad eludere i principi di sana gestione finanziaria e volta a rappresentare in maniera fedele alla realtà lo stato di salute della società deferita. A fronte di tali circostanze, è derivato il compimento di attività chiaramente elusive, idonee a non fotografare la reale situazione della società, proseguite ininterrottamente dal 2015 al 2018 e aventi il loro apice relativamente al bilancio del 30 giugno 2016 le cui alterazioni, per quanto risulta dagli atti oggetto del giudizio, hanno consentito di conseguire l’iscrizione al campionato di calcio 2017/2018“.

La società ricorrente chiede al Collegio di Garanzia di annullare e/o riformare la decisione impugnata e, per l’effetto, di sospendere, anche inaudita altera parte, con estrema urgenza e con effetti immediati, l’efficacia esecutiva della decisione del Tribunale Federale FIGC del 13 maggio 2019 sino alla definizione del citato giudizio d’appello attualmente pendente, per le ragioni e nei termini esposti nel presente gravame, ovvero, in ogni caso, anche indipendentemente dalla decisione impugnata, di adottare qualsiasi altro provvedimento cautelare utile ad evitare che il Palermo, nelle more del procedimento pendente dinnanzi alla CFA FIGC, subisca il qui denunciato danno grave ed irreparabile derivante dalla mancata partecipazione ai playoff di Serie B della stagione in corso.

8 Commenti

8
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Giuseppe Palmentino Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook

Speriamo bene

Giuseppe Palmentino
Ospite
Giuseppe Palmentino

Sono degli indegni tutto cio é vergognoso meritano tutta questa gente un sputo in faccia ciascuno gente indegna dovremmo ritirare la squadra non accettare nessun campionato

Commento da Facebook

L’unica buona forma di protesta è formare un campionato solo siciliano e toglierci da quello italiano che non ci vuole.

Commento da Facebook

ARRIVEDERCI Dà fra nco forte Germania, / ) Oke /

Commento da Facebook

Iocisperotanto, ma mi sake tutto questo Ke abbiamo fatto sarà tuta una bolla di sapone.
Per Ke annoi Sici liani noci possono v’è dere nessuno.
Ioperilpa le rmo..mi sono
Preso le ferie Anti cipat i
Per llo ta re asie m’è Avo i
Ami ci rosa nero ooooooooooo
Forza ragazzi kecce La posia mo fare ancora. UNiti sipuo vincere Ancora. ….?

Commento da Facebook

vorrei capire perchè la società ha rinunciato a ricorrere al TAR del Lazio, qualcuno me lo può spiegare !

Commento da Facebook

Xkè non si fanno azioni legali contro Balata ..Lotito e tutti questi crastazzi

Commento da Facebook

Quando si saprà qualcosa?

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

    Vedi tutte le offerte a PALERMO su Sì!Happy

    Altro da Approfondimenti