Resta in contatto

Calciomercato

Palermo, caccia alle plusvalenze: nel mirino 13,5 milioni di euro

Ecco quanto potrebbe mettere insieme la società di viale del Fante se riuscisse a cedere i giocatori che non rientreranno più nei piani del club o che hanno più mercato degli altri

Un bottino da circa 13,5 milioni di euro. Ecco quanto potrebbe mettere insieme il Palermo se riuscisse a portare a termine le cessioni dei giocatori che non rientreranno più nei piani del club. Per la verità a decidere il prezzo di un cartellino di un calciatore intervengono così tante variabili che le stime potrebbero anche essere sbagliate per difetto. Per questo nella somma matematica dei valori si è scelto di tenere in considerazione le valutazioni del portale Transfermarkt.

Chi può avere più mercato fra i rosanero è il capitano Ilija Nestorovski, valutato al momento 4 milioni di euro. Alle sue spalle la posizione di George Puscas va ancora valutata: per età e potenzialità potrebbe anche fruttare più del suo capitano, ma per le stesse ragioni il Palermo potrebbe decidere di fare un sacrificio e tenerlo in rosa. Se dovesse essere ceduto la base d’asta partirebbe da 3 milioni di euro. Sempre in tema di attaccanti si resta intorno alle stesse cifre anche per Aleksandar Trajkovski, valutato 2 milioni di euro.

Ha già ricevuto richieste Giuseppe Bellusci, ma il club non vuole prendere scelte affrettate perché ha bisogno di giocatori di carattere per costruire la spina dorsale del nuovo Palermo. Il giocatore, valutato 1,5 milioni, ha un ingaggio troppo alto e in questi giorni il suo futuro, così come quello di altri suoi compagni di reparto è oggetto di riflessione da parte dell’allenatore Pasquale Marino. Stessa valutazione sotto tutti i punti di vista per Slobodan Rajkovic: caratteristiche tecniche che possono servire, ma ingaggio troppo pesante per il nuovo Palermo.

Al di là dei giocatori che dovranno partire perché non rientrano nei piani del club, ci sono poi quelli che potrebbero avere richieste di mercato da prendere in considerazione. Il direttore generale del Palermo Fabrizio Lucchesi in questo senso è stato molto chiaro sottolineando che “non ci sono giocatori incedibili”. Per questo nonostante rendimento e attaccamento alla maglia anche Alberto Brignoli potrebbe essere in uscita: il suo cartellino viene valutato 1,5 milioni di euro, ma potrebbe portare nelle casse di viale del Fante molto di più.

Il bottino sarebbe potuto essere molto più cospicuo se solo il Palermo avesse avuto la capacità di rinnovare alcuni dei contratti che scadranno fra pochi giorni. Perdere a parametro zero titolarissimi come Andrea Rispoli, Haitam Aleesami e soprattutto Mato Jajalo è stato un delitto per i conti del club: basti pensare che i loro cartellini insieme valgono almeno 3,5 milioni di euro.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

L'angolo del Sì!Happy

    Vedi tutte le offerte a PALERMO su Sì!Happy

    Altro da Calciomercato